Eros Ramazzotti – Ti sposerò perché

Ti sposerò perché
mi sai comprendere
e nessuno lo sa fare come te
ti sposerò perché
hai del carattere
quando parli della vita insieme a me

e poi mi attiri sai da far paura
fra il bianco e il nero dell’abbronzatura

ti sposerò perché
ti piace ridere
e sei mezza matta proprio come me

c’è in comune fra di noi c’è più di una cosa
ti sposerò perché
per esempio so che del pallone sei tifosa
ti sposerò perché
non mi chiedi mai il giorno che sarai mia sposa
e poi
e poi perché io so già che
se litighiamo io e te
non stiamo mai più di un minuto
col cuore arrabbiato

ti sposerò perché
ami viaggiare e poi
stare in mezzo alla gente quando vuoi
e sei di compagnia
si vede subito, tant’è vero
che il mio cane ti ha già preso in simpatia

sono straconvinto che sarà una cosa giusta
ti sposerò perché
sei un po’ testarda si, ma quel che conta onesta
ti sposerò perché
per un tipo come tu sembri fatta apposta
e poi
e poi perché se chiedo a te
fiducia e un po’ di libertà
non dici no anche per questo
vorrei sposarti presto

ti sposerò perciò
ci puoi scommettere
quando un giorno quando io ti troverò

Annunci

Mariella Nava – La differenza

Stupenda, scovata dalla mia amora ❤

Tuona tuona con il sole
Sopra un’amicizia amore
La dolcezza che vi muove
Piano le carezze e piove
Piove lacrime e veleno
Dimmi amore dove andremo
E le giuri seno a seno
Sotto un cielo agli altri osceno
Occhi dietro a una finestra
Ma che storia disonesta
Come un’ombra sulla vita
La terra trema inorridita
Ma è una storia come tante
Un corpo uguale a un altro amante
Amarsi dentro ad un riflesso
Toccarsi nello stesso sesso

Maledetta l’apparenza
Dov’è la differenza
Sta forse nei particolari
Ma l’anima non li ha che uguali
Come le mani che le prenderai
Maledetta l’apparenza
Dov’è la differenza…

Tuona tuona un tempo cupo
Ferme ai lati di un dirupo
Freddo rosso sul tuo viso
Hai paura all’improvviso
Hai paura tutti i giorni
Nelle infamie nei dintorni
E le giuri ventre a ventre
”Amore non mi importa niente..!”

Al di là di una ringhiera
Quella strada che non c’era
E’ un terreno più sconnesso
Ma la vuoi ma ti è successo
E’ una storia come tante
E già viverla è importante
E per me non è indecente
Amarvi in mezzo a tanta gente…

Maledetta l’apparenza
Dov’è la differenza
E’ forse un corpo con le ali
Per la festa dei normali
Ma questa sera tu non le vorrai
Maledetta l’apparenza
Dov’è la differenza
Sta forse nei particolari
Ma l’anima non li ha che uguali
Come le mani che le scalderai…

Video

Nek – Nel giorno che verrà

x te ❤

Senti la notte scivolare su di te
e il suo perdesi nel mare
questa luna indescrivibile che c’è
sembra che la puoi toccare…

E’ notte sui pensieri tuoi
sui sorrisi infranti ormai
sui vestiti tesi e fradici che hai…

E’ notte sulle nostalgie
lungo le tue melinconie
su una vita che ha tradito i sogni tuoi…

Sembra che il cielo crolli giù
sembra che non finisca più
ma vedrai qualcosa cambierà
nel giorno che verrà…

E nel silenzio della notte che va via
ricominci a camminare
il passato è poco più che una bugia
e si può dimenticare…

C’è la strada avanti a te…

Anche se non ci credi più
anche se non ce la fai più
alla fine della notte ci sei tu…

E insieme a te ripartirai
senza voltarti indietro mai
ed il cielo lentamente si aprirà…

Nel tuo domani ci sei tu
se altro viso incontrerai
sarai già nel giorno che verrà…

A che serve restarci male
è un momento che finirà
nel mistero dell’andare
un tramonto ti sorprenderà
il coraggio è nel viaggio che farai…

Anche se non ci credi più
anche se non ce la fai più
pensa che tanto questa notte finirà
nel giorno che verrà
nel giorno che verrà
nel giorno che verrà…

Video

Arisa – Il tempo che verrà

…Per te, che siano soprattutto carezze…

Il tempo fa la storia
soltanto la memoria
ferma un istante
nella mente mia
Perché lui non aspetta
lui scorre lento e in fretta
non guarda indietro
passa e non si ferma mai

Non so se c’è una fine
né quanto ne rimane
quello che voglio
è provare a non buttarlo via
Pensando al mio passato
e a quello che ho sbagliato
io mi riprendo questa vita
e le occasioni che mi dà
senza nessun rimpianto

Il tempo che verrà
il tempo che verrà
il tempo che verrà
quanta altra vita ci darà
Il tempo che verrà
il tempo che verrà
se schiaffi o se carezze
cosa mi darà

Un’ora sembra un giorno
se aspetto il tuo ritorno
un giorno è un’ora
se tu sei vicino a me
e se si spezza il cuore
il tempo è guaritore
un fiume in piena
porta tutto via con se

Se mai farò un bilancio
di questo lungo viaggio
quello che spero
è di aver donato un po’ di me
Con gli occhi forse stanchi
e coi capelli bianchi
ci sarà tempo per quest’anima
che tempo non ne ha
che cerca eternità

rincorre gli anni miei
con tutti i giorni suoi
ma corre un pò più forte
se i miei sogni sono i tuoi
poi passa e se ne va
il tempo che verrà
se schiaffi o se carezze
cosa mi darà
il tempo che verrà
il tempo che verrà
il tempo che verrà… verrà.

Video

Laura Pausini – Così importante

Giorno dopo giorno 
Sento il tempo che mi sfugge fra le mani ed io 
Lì a rincorrere 
I miei pensieri i desideri 
Di quei mesi a volte amari e senza regole 
Li ricorderai 
Come se fosse stato solo un sogno 
Vivere soltanto di quegli attimi 
E non cercarti più 

Ma non è così importante 
Solo un attimo di forte nostalgia 
Scivolando negli sguardi fra la gente 
Io cammino indifferente per la via 

Colpa di un’estate
Dei profumi di una notte di un momento che 
Non dimentico 
Guidati dalla voglia di sentirsi 
All’improvviso sempre più vicini 
Così vicini che 
Adesso è troppo tardi per pensare 
Di dimenticarti e poi rinascere 
E non cercarti più 

Ma non so cos’è importante 
Se fidarmi o non fidarmi di te 
Di quel viso così impresso nella mente 
Non saprei ma ci penso sempre sai 
E non c’è niente 
Che cancelli il ricordo di te 
Di uno sguardo malinconico e sognante 
Dove sei dimmi adesso dove sei 
E in un attimo ritorno al mio presente 
E vorrei che tu fossi ancora qui 

Tu che sei così importante 
Puoi sentire il mio bisogno di te 
Nei tuoi occhi vedo acqua trasparente 
Come un fiume travolgente dentro me

Video

Laura Pausini – Celeste

Avrai gli occhi di tuo padre
e la sua malinconia
il silenzio senza tempo che pervade
al tramonto la marea
Arriverai
con la luna di settembre
che verserà
il suo latte dentro me
e ti amerò
come accade nelle favole per sempre…

ti aspetterò
senza andar via
come fanno già le rondini nell’aria
nella terra mia
che invecchia ma
sulla scia di un’altra età ballando
sogna
mentre la tenera luce dell’est
all’alba illumina speranze e ginestre
e il cielo è così…celeste…
celeste…

Avrai libri, sandali e secchielli
luminosi “amarcord”
saranno neri come i miei i tuoi capelli
ma in un attimo lo so
volerai via
verso l’isola lontana
di una città
come ho fatto un giorno anch’io
amore mio
perché il sole può scordarsi della luna…

ti aspetterò
e prima o poi
arriverai senza nemmeno far rumore
ti sentirò
e resterai
mentre ormai le foglie cambiano colore
al mio paese che ancora non sai
dove l’autunno odora di caldarroste
e il cielo è così…celeste!

Come il soffio della vita
che spalanca anche le imposte
e a sorridere ti invita
anche quando non lo vuoi
questo vento innamorato
che anche tu respirerai che respirerai…

e poi avrò il coraggio di aspettarti
ancora un po’
ti prometto che vedrai dalle finestre
un cielo così…celeste…
celeste…
un cielo così celeste…

251093_169933573069297_169835166412471_434551_5857634_n

Video

Nek – Tu sei, tu sai

Già le 3, tu ti scopri un po’ 
stai dormendo attaccata a me
e sorridi però non so 
ora dove sei 

tu vicina e così distante 
il cuore ti batte ma 
per chi batte non ne so niente 
chissà, chissà 

fantasie che l’insonnia dà 
magari adesso un altro sta con te 
se potessi li ucciderei 
tutti i sogni tuoi 

piano piano vorrei svegliarti 
per rassicurarmi e per parlare un po’
e invece no, 
forse ho paura di capire con chi stai 

Tu sei, tu sai 
nel sogno da chi vai 
tu sei con me ma la mente dov’è 
seguo il ritmo del respiro, 
movimenti leggeri della fronte tua…
quando sogni non sei mia 

Già le 6 ed è l’alba ormai 
e il tuo cuscino è scivolato giù 
muovi i piedi cercando i miei
e ritorni tu

quella che io
potrei perdere un giorno o l’altro 
debbo ammetterlo sai, 
non c’ho pensato mai 
convinto che 
se le altre storie finiscono 
quella nostra no

Tu sei, tu sai 
nel sogno da chi vai 
tu sei, tu sai 
stai svegliandoti ormai 
mi sorprendo i tuoi occhi 
quasi chiusi poi accesi, 
spalancati in me 
dici sorridendo: “sognavo di te!” 

Fino su alla gola 
tiri le lenzuola 
con un calcio mi spingi via 
se ti tocco gridi 
poi ti giri e ridi 
e alla fine ci cadi 
in un sì

Tu sei tu sai 
sorpresi insieme dal mattino
tu sei tu sai 
tu sei tu sai 
e adesso il sogno è già lontano

Video

Valeria Vaglio – Ore ed ore

Non metterò mai più 
Il maglione rosa e blu 
Che tutte le mattine indossavo a colazione 
Preparando il tuo caffè 
E non sarò più io 
A dirti amore mio 
Come sei bella la mattina appena sveglia 
E’ già tardissimo

Le interferenze fan rumore 
E non si può cambiar canale 
O spegnere il televisore
Durante ogni temporale
Ma come ho fatto a non capire

E far l’amore ore ed ore 
E già iniziava a nevicare 
E il nostro letto all’improvviso 
Si trasformò in altare 
L’eternità nascose un po’ di sé tra le lenzuola 
Il tuo profumo addosso 
Neanche una parola 

Non te lo dirò mai
Ma ti amo ancora sai 
Lascerò la porta aperta 
Fosse anche per vent’anni 
O per un’eternità 
Tradire è una follia 
Io non ne avevo idea 
Ma le scuse son parole 
Che offendono l’amore 
E non possono spiegare

E intanto il vento fa rumore 
Tra i fori delle mie catene 
Dio fa che ritorni il sole 
Che senza lei non so più stare 
E non mi basta ricordare

E far l’amore ore ed ore 
E già iniziava a nevicare 
E il nostro letto all’improvviso 
Si trasformò in altare 
L’eternità nascose un po’ di sé tra le lenzuola 
Il tuo profumo addosso 
Neanche una parola

Neanche una parola.

Video

Tiziano Ferro – Scivoli di nuovo

Conti ferito le cose che non sono andate come volevi
temendo sempre e solo di apparire peggiore
di ciò che sai realmente di essere.

Conti precisi per ricordare quanti sguardi hai evitato
e quante le parole che non hai pronunciato
per non rischiare di deludere.

La casa, l’intera giornata,
il viaggio che hai fatto per sentirti più sicuro
più vicino a te stesso,
ma non basta, non basta mai.

Scivoli di nuovo
e ancora come tu fossi una mattina
da vestire e da coprire
per non vergognarti
scivoli di nuovo e ancora
come se non aspettassi altro
che sorprendere le facce
distratte e troppo assenti
per capire i tuoi silenzi 
c’è un mondo di intenti
dietro gli occhi trasparenti
che chiudi un po’.

Torni a sentire
gli spigoli di quel coraggio mancato
che rendono in un attimo
il tuo sguardo più basso
e i tuoi pensieri invisibili

torni a contare i giorni
che sapevi non ti sanno aspettare
hai chiuso troppe porte
per poterle riaprire
devi abbracciare
ciò che non hai più

La casa, i vestiti, la festa
ed il tuo sorriso trattenuto e dopo esploso
per volerti meno male,
ma non basta, non basta mai

Scivoli di nuovo
e ancora come tu fossi una mattina
da vestire e da coprire
per non vergognarti
scivoli di nuovo e ancora
come se non aspettassi altro
che sorprendere le facce
distratte e troppo assenti
per capire i tuoi silenzi 
c’è un mondo di intenti
dietro gli occhi trasparenti
che chiudi un po’.

E non vuoi nessun errore
però vuoi vivere
perché chi non vive lascia
il segno del più grande errore.

Scivoli di nuovo
e ancora come tu fossi una mattina
da vestire e da coprire
per non vergognarti
scivoli di nuovo e ancora
come se non aspettassi altro
che sorprendere le facce
distratte e troppo assenti
per capire i tuoi silenzi 
c’è un mondo di intenti
dietro gli occhi trasparenti
che chiudi un po’.
Che chiudo un po’.
Che chiudi…